Palazzo società Buonarroti-Carpaccio-Giotto

Palazzo società Buonarroti-Carpaccio-Giotto

Realizzato tra il 1926 e il 1930 su progetto di Piero Portaluppi, il palazzo può essere considerato, per il grande arco che si apre al centro del prospetto, la porta di ingresso al nuovo quartiere Excelsior che in quegli anni stava sorgendo sui giardini del soppresso convento dei Capuccini. Il passaggio tra corso Venezia e via Salvini è definito da un colonnato di ordine dorico che regge una volta a botte decorata a losanghe.

Corso Venezia, 62-64, Milano

    Questo luogo è presente nei seguenti percorsi

  • Palazzi di Corso Venezia

    Architettura urbana dal '400 al '900

    3


    ore

    2


    km
  • Villa Necchi Campiglio

    Tra i gioielli architettonici del '900

    2


    ore

    3


    km

CIRCUITO

Case Museo Milano

STORIE MILANESI

Storie Milanesi è un sito per scoprire Milano attraverso i luoghi in cui 15 personaggi hanno vissuto e lavorato: case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer.STORIEMILANESI.ORG
Segreteria Organizzativa c/o Fondazione Artistica Poldi Pezzoli “Onlus” Ente Capofila Via A. Manzoni, 12 - 20121 Milano - c.f. 80068270158 - p.iva 04265690158

Pin It on Pinterest

Share This