Palazzo Castiglioni

Palazzo Castiglioni

Tra i più significativi esempi di architettura liberty milanese, il palazzo (1901-1903) nasce dal sodalizio tra l’architetto Giuseppe Sommaruga e l’ingegnere Ermenegildo Castiglioni. Sopra la semplice partitura architettonica si distribuisce un’esuberante decorazione che dal basamento con finestre circolari racchiuse tra rocce, attraverso i pannelli floreali dei davanzali, i putti delle finestre del piano nobile, opera dello scultore Ernesto Bazzaro, giunge alle api in metallo del cornicione. La floreale cimasa del portale dalla quale spunta la testa di un putto, sostituisce i due nudi scultorei femminili (le cui vistose natiche avevano fatto dare al palazzo il soprannome scherzoso di “cà di ciapp”), rimossi perché considerati sconvenienti.

Corso Venezia, 47-49, Milano

    Questo luogo è presente nei seguenti percorsi

  • Residenze del centro

    Attorno ai giardini Montanelli

    2


    ore

    2


    km

CIRCUITO

Case Museo Milano

STORIE MILANESI

Storie Milanesi è un sito per scoprire Milano attraverso i luoghi in cui 15 personaggi hanno vissuto e lavorato: case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer.STORIEMILANESI.ORG
Segreteria Organizzativa c/o Fondazione Artistica Poldi Pezzoli “Onlus” Ente Capofila Via A. Manzoni, 12 - 20121 Milano - c.f. 80068270158 - p.iva 04265690158

Pin It on Pinterest

Share This